Serviceline
Servizio assistenza Sensori Industriali
Telefono: +39 039 69599 1
Fax.: +39 039 69599 30
Servizio assistenza Protezione contro le esplosioni
Telefono ++39 039 62921
Fax ++39 039 6292 390

Protezione antideflagrazione per zona 2/Div. 2 – "Segment Protector"

I "Segment Protector" sono accoppiatori per bus di campo per il collegamento degli strumenti al segmento principale. Essi garantiscono una protezione della linea principale contro eventuali corto circuiti della strumentazione. Questo è importante nel caso in cui gli interventi sulla strumentazione di campo dovessero causare un corto circuito sullo spur del "Segment Protector".

Per la protezione della linea principale in aree pericolose è possibile installare il "Segment Protector" (R2-SP * e F2-SP * ) in Zona 2 / Div. 2. Alcuni dispositivi di protezione del Bus di campo sono certificati per l'installazione in Zona 1. Le derivazioni sono installate con i seguenti metodi di protezione:

  • Sicurezza aumentata per gli strumenti in Zona 1 / Div. 1
  • Sicurezza intrinseca Ex ic per gli strumenti in Zona 2 / Div. 2

Per le installazioni su guida DIN sono disponibili "Segment Protectors" installati all'interno di custodie in poliestere o acciaio inossidabile. È possibile avere fino a 24 derivazioni e gli accessori sono selezionabili, per una maggiore facilità di installazione. La custodia è consegnata completa di tutti i cablaggi interni. Il sistema comprensivo di diversi componenti è coperto da un unico certificato che garantisce l'idoneità per l'uso in aree pericolose. Considerevoli sono l'estrema compattezza e robustezza dei nostri "Segment Protector" con custodie in alluminio.


"Segment Protector" R2-SP-N *

Il "Segment Protector" della serie R2 presenta un design innovativo, che favorisce l'efficienza in molti aspetti del lavoro quotidiano sui bus di campo:
  • Facile connessione di diversi "Segment Protector" sullo stesso Bus tramite connettore a T
  • Il design della serie R2 impedisce di installare erroneamente la terminazione, poiché il terminatore può essere applicato solo sul connettore a T dell'ultimo dispositivo
  • Semplice sostituzione del "Segment Protector" mediante il connettore a T
  • Connessione affidabile nel tempo grazie ai connettori provvisti di viti di fissaggio
  • Connettori di test consentono il collegamento di strumenti diagnostici come l'unità di controllo di diagnostica avanzata (Mobile Advanced Diagnostic), senza dover intervenire sul cablaggio
  • Terminazione ad alta affidabilità
  • Limitazione di potenza Ex ic e Ex nL

"Segment Protector" R2-SP-IC *

"Segment Protector" R2-SP-IC *
"Segment Protector" R2-SP-IC *

Il "Segment Protector" R2-SP-IC* offre le stesse caratteristiche meccaniche del "Segment Protector" R2-SP-N* con l'aggiunta di ulteriori funzioni per una maggiore affidabilità:

  • Rilevamento di anomalie e conseguente isolamento del guasto, come per esempio il "Contact Bounce"
  • Protezione da "jabber" per la gestione dei difetti del dispositivo
  • Limitazione di potenza Ex ic

Il "Segment Protector" R2-SP-IC * offre la possibilità di comunicare lo stato dei "Leakage Sensor" e "Surge Protector" direttamente al modulo di diagnostica avanzata. Tale comunicazione non interferisce con la normale comunicazione di processo e non richiede indirizzamento e configurazione.


"Segment Protector" F2-SP-IC *

"Segment Protector" F2-SP-IC *
"Segment Protector" F2-SP-IC *

Il "Segment Protector" F2-SP-IC* offre le stesse caratteristiche meccaniche del "Segment Protector" R2-SP-IC *. È installato in una compatta custodia in alluminio (F2-SP-IC*) con:

  • Funzione di diagnostica locale semplice e veloce: LED visibile dall'esterno
  • 4, 6, 8, 10 derivazioni selezionabili
  • Pressacavi o tappi connettori (M12) selezionabili
  • Morsetti a molla opzionali

"Segment Protector" modulare RM-SP *

"Segment Protector" modulare RM-SP *
"Segment Protector" modulare RM-SP *

Il "Segment Protector" modulare si installa semplicemente sulla guida DIN. Due moduli, per il "Trunk" e per gli "Spurs", consentono di ottenere i seguenti vantaggi:

  • Ingombro minimo nell'armadio di installazione per ciascun dispositivo
  • Facilità di espansione sulla guida DIN grazie al concetto del "Power Rail"
  • Limitazione di energia Ex nL

"Segment Protector" R-SP-E12 per dispositivi "Explosion Proof" in Zona 1/ Div. 2

"Segment Protector" R-SP-E12
"Segment Protector" R-SP-E12

Il "Segment Protector" R-SP-E12 fornisce alimentazione a dispositivi di campo Ex d. Il "Segment Protector" e lo strumento possono essere installati in Zona 1.