Serviceline
Servizio assistenza Sensori Industriali
Telefono: +39 039 69599 1
Fax.: +39 039 69599 30
Servizio assistenza Protezione contro le esplosioni
Telefono ++39 039 62921
Fax ++39 039 6292 390

Alimentatori di corrente di base

Gli alimentatori fieldbus serie K  forniscono corrente ad un singolo segmento. Si tratta di schede modello serie K da 20 mm che si innestano a scatto su barre DIN o su sistemi Power Rail. Con il sistema Power Rail essi possono essere collegati ad un sistema di alimentazione bulk ridondante. Caratteristiche principali sono il power conditioning realizzato con componentistica passiva che consente una minima dissipazione di potenza. Essi sono power conditioner ideali per piccoli impianti o per ambienti di laboratorio.

Una significativa riduzione della potenza dissipata consente un’installazione in quadri elettrici ad alta densità senza necessità di ventole di raffreddamento. I moduli possono essere installati senza aver bisogno di distanze minime. Per diverse tipologie di applicazioni sono disponibili tre versioni:


Modulo alimentazione fieldbus

Il modulo di alimentazione fieldbus è caratterizzato da isolamento galvanico, generazione passiva di impedanza e bassa dissipazione di calore. Per segmenti fieldbus, questa è la soluzione più comune. La tensione di uscita può essere scelta anche per soddisfare i requisiti antideflagranti.


Modulo power conditioner

Questa unità quasi completamente passiva fornisce la corrente dell'alimentazione bulk direttamente al fieldbus. L’utilizzo del power conditioner rappresenta la soluzione ideale nel caso si disponga di sistema di alimentazione di qualità e nel caso di installazioni con poche interferenze elettromagnetiche.


Modulo power repeater

Il power repeater consente l’estensione di segmenti esistenti. Il power repeater isola galvanicamente due segmenti eseguendo una rigenerazione del segnale fieldbus  al fine di raggiungere la massima lunghezza del segmento stesso. Esiste la versione con tensione e corrente di uscita limitate per zone a sicurezza intrinseca, oppure secondo il concetto dell’ 'High-Power Trunk’  per applicazioni a sicurezza intrinseca.