Serviceline
Servizio assistenza Sensori Industriali
Telefono: +39 039 69599 1
Fax.: +39 039 69599 30
Servizio assistenza Protezione contro le esplosioni
Telefono ++39 039 62921
Fax ++39 039 6292 390

Storia di Pepperl+Fuchs

Il nostro patrimonio di costanti successi, innovazioni e solide relazioni con i clienti

Tutto iniziò nel 1945 con un piccolo laboratorio di riparazioni radio
Tutto iniziò nel 1945 con un piccolo laboratorio di riparazioni radio

Fondata nel 1945 da Walter Pepperl e Ludwig Fuchs, Pepperl+Fuchs era un laboratorio di riparazioni radio. Nel 1948 Pepperl+Fuchs ha ampliato la sua attività con la produzione di componenti elettronici che ha portato allo sviluppo del primo interruttore di prossimità nel 1958 e del primo amplificatore a transistor con un circuito di comando a sicurezza intrinseca.

Nonostante queste umili origini siamo cresciuti fino a diventare uno dei produttori leader nel campo della sensoristica, della sicurezza intrinseca e della protezione contro le esplosioni. Siamo orgogliosi della nostra azienda, del nostro patrimonio e della nostra storia ricca di costanti successi, innovazioni e solide relazioni con i clienti. Seguiteci in questo viaggio nella memoria per rivivere alcuni degli eventi più importanti della gloriosa storia della nostra azienda.


1945 Walter Pepperl, radiotecnico, e Ludwig Fuchs, banchiere, aprono un laboratorio di riparazioni radio a Mannheim Sandhofen nel mese di novembre. Ben presto i fondatori avviano la produzione di trasformatori. Negli anni successivi Pepperl+Fuchs diventa uno dei principali fornitori delle industrie che operano a Mannheim.
1955 Il laboratorio viene chiuso e l'azienda con i suoi 40 dipendenti si trasferisce in un nuovo edificio.
1959 Viene sviluppato il primo interruttore di prossimità, che segna l'inizio del percorso nel settore dell'elettronica.
1964 Prima partecipazione a un'importante fiera industriale (Achema a Francoforte) con uno stand di Pepperl+Fuchs.
1968 Prima partecipazione alla manifestazioni fieristica HMI Hannover Messe.
1971 L'edificio di Sandhofen non è più sufficientemente grande e per Pepperl+Fuchs è arrivato il momento di trasferirsi nuovamente. A Mannheim-Schönau viene costruito un nuovo edificio aziendale, una fabbrica moderna di 10.000 m2. La produzione di trasformatori viene abbandonata.
1973 Viene fondata la prima filiale commerciale estera in Inghilterra. Dal 1980 in questa sede si realizzano unità speciali per il mercato inglese.
1976 Cambia la forma societaria da OHG (società in nome collettivo) a GmbH (società a responsabilità limitata) + Co. KG (con socio accomandatario a responsabilità limitata).
1977 Lo spazio raddoppia grazie a un ampliamento in cui vengono prese in considerazione le esigenze delle personale diversamente abile.
1979 A Singapore viene costituita la prima filiale non europea con impianti produttivi, al fine di entrare nel mercato asiatico e rimanere competitivi in Europa, compiendo così il primo passo verso la globalizzazione.
1988 L'azienda viene rilevata da Michael Fuchs, figlio di Ludwig Fuchs, e Claus Michael, genero di Walter Pepperl. La forma societaria diventa GmbH (società a responsabilità limitata).
1990 L'edificio aziendale di Mannheim-Schönau viene nuovamente ampliato.
1991 Nascono le divisioni FACTORY AUTOMATION e PROCESS AUTOMATION.
1991 Pepperl+Fuchs acquisisce l'azienda RUF di Mannheim aggiungendo alla propria gamma di prodotti i sistemi di controllo.
1993 Per la prima volta viene ottenuta la certificazione DIN EN ISO 9001.
1994 Pepperl+Fuchs Systems GmbH viene venduta a Honeywell e il settore dei sistemi di controllo a sicurezza intrinseca viene chiuso per concentrarsi sul core business.
1996 Pepperl+Fuchs acquisisce l'azienda Hohner di Tuttlingen e completa la gamma di prodotti con gli encoder rotativi.
1997 In Ungheria viene costituita l'azienda PLAMET Kft. per la fornitura di componenti in plastica e in metallo.
2000 La gamma di prodotti viene ampliata e la posizione sul mercato rafforzata con l'acquisizione di Visolux GmbH di Berlino (componenti optoelettronici per l'automazione) e delle divisioni Honeywell statunitensi che si occupano di microinterruttori di prossimità e fotosensori, con l'obiettivo servire al meglio il mercato americano. Infine, l'integrazione dell'italiana Elcon Instruments segna un nuovo orientamento strategico per la divisione Process Automation.
2000 Avvio della produzione a Bintan (Indonesia).
2003 Acquisizione dei sistemi di spurgo e pressurizzazione di Bebco Industries EPS negli Stati Uniti.
2004 Nuova gamma di prodotti per i codici Data Matrix, ottenuta mediante l'acquisizione di Omnitron AG, e sistema di codifica della posizione anch'esso grazie a un'acquisizione.
2005 Espansione dell'area di attività connessa a sistemi e soluzioni all'interno della divisione Process Automation con display e sistemi operativi di Extec Oesterle GmbH.
2006 Ampliamento della gamma per l'automazione dei processi mediante l'acquisizione dell'attività connessa alla sicurezza intrinseca di Cooper Crouse-Hinds GmbH e dell'attività relativa ai sistemi di allarme dei separatori (SAS) di OJ Electronics. Acquisizione di VMT Vision Machine Technic Bildverarbeitungssysteme GmbH e integrazione nella divisione Factory Automation.
2007 Nel mese di aprile inizia la costruzione del nuovo edificio degli uffici amministrativi.
2008 Pepperl+Fuchs celebra il cinquantesimo compleanno degli interruttori di prossimità. Nel maggio del 2008, 175 dipendenti si spostano al quarto piano di un nuovo e moderno edificio con una superficie di oltre 7.000 m2 che può ospitare 240 addetti.
2010 Pepperl+Fuchs acquisisce da Siemens il segmento dei sensori di prossimità ed espande il proprio portafoglio di prodotti nel campo dei sensori di prossimità induttivi e dei sensori fotoelettrici, rafforzando al contempo la propria posizione nel mercato dei sensori a ultrasuoni per l'automazione industriale.
2016 Oggi Pepperl+Fuchs conta all'incirca 5.700 dipendenti dislocati in varie sedi in Germania, Stati Uniti, Singapore, Ungheria, India, Indonesia, Vietnam e Repubblica Ceca. Con oltre 40 filiali, l'azienda è uno dei leader del mercato nello sviluppo e nella produzione di sensori e componenti elettronici per il mercato globale dell'automazione.

Sfogliate la nostra ultima newsletter in formato cartaceo