Serviceline
Servizio assistenza Sensori Industriali
Telefono: +39 039 69599 1
Fax.: +39 039 69599 30
Servizio assistenza Protezione contro le esplosioni
Telefono ++39 039 62921
Fax ++39 039 6292 390

I sensori ad ultrasuoni garantiscono la fornitura di legna da ardere negli impianti di cogenerazione elettrica e termica

Il legno produce un piacevole calore, non solo nei caminetti di casa. Gli impianti di cogenerazione elettrica e termica alimentati dagli scarti del legno generano elettricità e calore per la zona industriale circostante. I sensori ad ultrasuoni monitorano la posizione corretta del combustibile.



I sensori a ultrasuoni sono utilizzati negli impianti di cogenerazione elettrica e termica alimentati con gli scarti del legno.

Applicazione

Il sensore ad ultrasuoni F260 ha una portata di rilevamento di 10 m.
Il sensore ad ultrasuoni F260 ha una portata di rilevamento di 10 m.

Il legno combustibile viene smistato su camion e trasferito al silo tramite nastro trasportatore. Sul fondo del silo, si trovano dei trasportatori a coclea che trasferiscono i residui di legno alla camera di combustione adiacente. Per assicurare il funzionamento continuo dell'impianto, il livello di riempimento del silo è controllato automaticamente dai sensori ad ultrasuoni, immuni alla polvere dei trucioli di legno.

Il silo è alto 6,5 m ed ha una base rettangolare. Per riempirlo in modo uniforme, l'estremità del nastro trasportatore ruota fra tre posizioni. Durante la fase di riempimento, si crea una quantità significativa di polvere. L'acqua, contenuta nel legno, evapora, creando un elevato tasso di umidità. Gran parte della superficie interna del silo è bagnata, appiccicosa e ricoperta da polvere. Il silo è dotato di tre sensori ad ultrasuoni F260, con una portata di rilevamento di 10 m; Questi sensori coprono l'intera superficie di riempimento ed inviano segnali per il controllo del nastro trasportatore.


Obiettivo

Per assicurare il funzionamento continuo della centrale elettrica, il silo deve sempre contenere una quantità sufficiente di legno combustibile che deve essere distribuito uniformemente per consentire ai nastri trasportatori a coclea di movimentare sempre del materiale. Il sistema di controllo assicura l'erogazione corretta ed equa del combustibile.


Soluzione

Tre sensori ad ultrasuoni, sincronizzati tra loro, garantiscono la copertura dell'intera superficie del livello di riempimento del silo. I parametri di misurazione, come ad esempio l'angolo del fascio luminoso, sono impostati in modo che gli accumuli di materiale sulla parete del silo non influenzino la misurazione. Una parametrizzazione accurata consente, inoltre, di minimizzare altri fattori di interferenza, come la rotazione dei trasportatori a coclea o la dispersione dei trucioli di legno. La soluzione calcola la media di dieci valori misurati per garantire un output uniforme e senza sbalzi.



1. Camion
Il materiale combustibile viene distribuito sui camion.

2. Nastro trasportatore
Il materiale viene spostato nel silo, tramite nastro trasportatore.

3. Silo/sensori
Tre sensori ad ultrasuoni controllano l'intera area di riempimento ed inviano segnali per il controllo del nastro trasportatore.

4. Trasportatori a coclea
Sul fondo del silo, trasportatori a coclea trasferiscono i rifiuti di legno alla camera di combustione adiacente.

5. Camera di combustione
nella camera di combustione si brucia il materiale combustibile.


Vantaggi

Il funzionamento dei sensori ad ultrasuoni è immune alla polvere o all'umidità. I sensori ad ultrasuoni che misurano il livello di riempimento vengono installati nella parte superiore del silo, pertanto non vi è un deposito significativo di sporcizia sul trasduttore. Gli accumuli di polvere del legno, inevitabili in questa applicazione, non influenzano la misurazione. Anche la temperatura e il colore del materiale non hanno alcun effetto. I sensori non richiedono manutenzione, in quanto non sono a contatto e non sono sensibili alle condizioni esterne.


In breve

  • Controllo affidabile del livello di riempimento 
  • Riempimento uniforme
  • Facile regolazione mediante il software di parametrizzazione SONPROG
  • Ampia riserva funzionale (distanza di rilevamento di 10 m)
  • Funzionamento esente da manutenzione

Finalmente disponibile: Guida alla tecnologia dei sensori ad ultrasuoni


e-news

Abbonati alla newsletter Pepperl+Fuchs per ricevere periodicamente notizie e informazioni interessanti sul mondo dell'automazione.

Abbonati

Leggi l’ultima edizione della nostra e-news: