Serviceline
Servizio assistenza Sensori Industriali
Telefono: +39 039 69599 1
Fax.: +39 039 69599 30
Servizio assistenza Protezione contro le esplosioni
Telefono ++39 039 62921
Fax ++39 039 6292 390

Centrali eoliche – Protezione dai fulmini per generatori eolici

Turbine eoliche
Turbine eoliche

Protezione dai fulmini
L'energia eolica è una forma dell'energia solare. Il riscaldamento irregolare dell'atmosfera da parte del sole, le irregolarità della crosta terrestre e la rotazione della terra sono la causa della formazione dei venti. Il flusso dei venti viene modificato dal profilo terrestre, quali monti, acqua e vegetazione. Questo flusso di aria viene usato per la produzione di energia elettrica.

Il termine di energia eolica descrive il processo con cui il vento viene usato per creare energia meccanica oppure elettricità. I generatori eolici trasformano l'energia cinetica del vento in energia meccanica. Questa energia meccanica può essere usata per scopi specifici (come per la macinatura del grano o per il pompaggio di acqua) oppure, tramite un generatore, per convertire questa energia meccanica in elettricità.

Ma come fanno i generatori eolici a produrre elettricità? In parole povere, un generatore eolico funziona al contrario di un ventilatore. Al posto di usare elettricità per fare vento, come un ventilatore, i generatori eolici usano il vento per fare elettricità. Il vento fa ruotare le pale, che fanno ruotare un albero collegato ad un generatore che produce elettricità.

Poiché la maggior parte dei generatori eolici sono alti tra i 60 e i 150 metri, essi sono molto sensibili ai fulmini e alle sovratensioni. La progettazione di sistemi di protezione parafulmine si basa sulla IEC 61400-24 (VDE 0127 parte 24).

Pepperl+Fuchs offre una linea completa di prodotti concepiti per proteggere le attrezzature industriali, quali generatori eolici, dal pericolo di fulmini. Sono disponibili prodotti per la protezione da sovratensioni e da fulmini, per l'isolamento dei segnali e per il collegamento alla terra in sicurezza.